#mimosamuffin

Mimosa Muffin


L'8 Marzo, non è la fiera dello spogliarello o la fiera dove l'ormone femminile parte a razzo e impazzisce. La festa della donna è un occasione per ricordare tutte quelle figure che si sono opposte, che hanno combattuto lo zarismo e che hanno perso anche la vita per questo - non è proprio la fiera del tacco a spillo e gonne corte, ed ecco perché si è voluto rappresentare questa fiera con il fiore della mimosa. Un fiore tanto delicato quanto potente che con il suo colore giallo illumina la strada delle giovani donne con la speranza che intraprendano sempre la strada giusta, e qua su #atavolaconwilli, la strada la illuminiamo con un goloso muffin soffice e profumato, pronti con il vostro taccuino?

INGREDIENTI
150 g di Farina Bianca
50 g di Fecola di Patate
100 g di Zucchero Semolato
2 Uova Intere di Media Grandezza
mezzo Bicchiere di Olio di Semi Vegetale
Marmellata al Limone
1 Bustina di Lievito per Dolci
1 Bustina di Colorante per Dolci 'Giallo' naturale

PROCEDIMENTO
Due regole fondamentali: il muffin non si mescola troppo ed il pirottino va riempito per la metà o per i due terzi altrimenti straborda. Quindi dopo questa premessa: in una ciotola unite gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero, il lievito - se volete potete aggiungere un pizzico di sale per esaltare di più il sapore - il colorante in polvere (mi raccomando scegliete un colorante naturale) e a parte gli ingredienti liquidi, eventualmente potete aggiungere anche del latte - ma solo se lo trovate necessario. Unite il tutto e mescolate in modo da unire gli ingredienti ma che non sia troppo setoso l'impasto.
A questo punto preriscaldate il forno a 200°C modalità statica, e disponete i pirottini su una leccarda, con l'aiuto di un porzionatore di gelato riempiteli per circa i due terzi l'impasto è circa per 8 muffin, con quello che avanza realizzate la vostra "mimosa" quindi riempite ulteriori due stampini e infornate il tutto per circa 20 minuti, quindi una volta cotti - e per farlo potete usare il metodo della lama del coltello se esce pulita sono pronti, fateli raffreddare;
Quando saranno freddi munitevi del leva torsoli - è perfetto per questa operazione - create un vuoto abbastanza profondo, ma non troppo altrimenti forerete il muffin. All'interno di questo foro versatevi il curd al limone - ovvero la marmellata, ovviamente potete scegliere se volete altra confettura. Una volta riempito il vuoto arrivate in superficie e spargetela bene sulla testa del muffin, e sopra di questo adagiate le briciole dei muffin più piccolini realizzati con l'impasto avanzato, non essendo bellissimi potete sbriciolarlo tra le mani e realizzare così la copertura dei vostri muffin, un buon bicchiere di bollicine e potete accogliere le vostre commensali con stile. 



Scrivi commento

Commenti: 0