#gorgoepere

Tortini al Gorgonzola con Composta di Pere, Gin, Basilico e Pepe

Un pre dolce o un aperitivo pre cena, decidete voi. Era da un po' che avevo voglia del classico 'Gorgo-E-Pere' ma volevo realizzare qualcosa di carino e funzionale anche per una cena a due in vista di San Valentino. E così ho rappresentato l'idea che avevo ben chiara in testa in qualcosa di concreto e gustoso, semplicissimo da preparare con quella nota alcolica quanto basta per sciogliere un po' le tensioni.

INGREDIENTI
3 Uova
Farina Bianca qb
150 g di Gorgonzola Piccante
Lievito in polvere circa mezza bustina
½ cucchiaino Bicarbonato 
2 Pere tipo 'Coscia di Donna'
Zucchero qb
Gin Secco qb
Foglie di Basilico
Pepe

PROCEDIMENTO
Per prima cosa occupatevi dei tortini, prima le parti "secche" quindi in una boule unite la farina, il lievito in polvere, il bicarbonato e il gorgonzola. Ho scelto un formaggio a pasta dura - potete anche acquistare un Blue Cheese oppure del Roquefort e mescolate bene il tutto, con le mani passate il gorgonzola bene a contatto con la farina creando una sorta di grosse briciole. Quindi sbattete le uova e unitele al composto, mescolate il tutto e quindi potete versare il composto ottenuto nei pirottini - per comodità ho usato dei pirottini di silicone stile Bundt Cake per dare anche una forma elegante al tutto, quindi forno statico per circa 15 minuti a 180°C ovviamente verificate con la prova dello stecco, se uscirà pulito il tortino è pronto;
Potete ora dedicarvi alla composta: tagliate le pere,. dopo averle sbucciate, e conditele con qualche goccia di succo di limone. Quindi fate scaldare un tegame antiaderente, e quando sarà ben caldo unitevi le pere con lo zucchero e fatele caramellare. Sfumate poi con del Gin e unitevi delle foglie di basilico, procedete a cuocere le pere fino a che non saranno morbide al punto di sfaldarsi, quindi procedete a ridurre in crema grossolana, e ultimate con un po' di pepe a fresco;
Quando i tortini saranno cotti, tirateli via dal forno e sformateli lasciandoli raffreddare, quindi procedete a pareggiare la parte che in forno è gonfiata - ovviamente non buttatela tostatela e create delle tartine, quindi potete impattare e portare in tavola un pre dessert o un apri cena goloso e sfizioso...dopo tutto "la boca no l'è straca se no la sa de vaca" - la bocca non è sazia se non sa di vacca, e qua devo dire che ci sta tutto. Adoro finire con un buon formaggio in abbinata così, perfetto per una serata di San Valentino - e non solo - diversa dal solito;

Scrivi commento

Commenti: 0