#Cornbread

Cornbread


Oltre-oceano, questa volta vi porto nel nuovo mondo con un'idea di cui ne vado matto, solitamente lo si può assaggiare nelle famiglie americane durante il Thanksgiving (ovvero il ringraziamento) nasce in quelle famiglie dove la farina normale era troppo costosa e quindi si riversava sul mais che - specialmente nelle zone meridionali dell'America - era prodotto principe delle coltivazioni, semplice da realizzare perfetto per concedervi una coccola diversa dal solito, soprattutto per usare la farina mais che, al di là della polenta, molti non saprebbero dare ulteriore utilizzo. Avete pronto il passaporto?

INGREDIENTI
1 Tazza abbondante di Farina di Mais;
1 Tazza abbondante di Farina Bianca;
2 Cucchiai di Zucchero;
1 Cucchiaio di Sale;
2 Cucchiaini di Lievito in polvere;
½ Cucchiaino di Bicarbonato di Sodio;
2 Tazze di Latticello;
40 g di Burro già fuso;
2 Uova di Media grandezza sbattute;
2 Cipollotti;
Cheddar qb

PROCEDIMENTO
Per prima cosa occupatevi del "latticello" - se lo trovate ovviamente chapeau io purtroppo non l'ho trovato, ma ho ovviato alla problematica molto semplicemente: latte a temperatura ambiente, yogurt greco e qualche goccia di succo di limone. Mescolate il tutto e lasciate riposare questo si addenserà, questa cosa è valida anche per i pancake o quelle preparazione dove è necessario usare il latticello.
Quindi unite insieme gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero, il sale, il lievito e il bicarbonato, mescolate molto bene; a questo punto fate lo stesso con gli ingredienti liquidi: il vostro "latticello", le uova e il burro fuso leggermente a temperatura ambiente, e tutto in una volta unite gli ingredienti secchi ai liquidi, iniziate a mescolare quanto basta per ottenere un composto lento e ben granuloso,  e a questo punto grattugiatevi del cheddar stagionato, usate una grattugia dai fori larghi così da ottenere delle scaglie golose che in cottura si scioglieranno. Io ho voluto aggiungere dei cipollotti, ma voi potete già trasferirlo in una teglia, ho voluto io dare un profumo diverso.
Forno preriscaldato a 220°C, versate il tutto in una teglia - io per comodità di taglio ho usato una teglia quadrata - ovviamente foderatela con carta forno bagnata e infornate a 180°C per circa 20 minuti modalità statica, non aprite il forno in fase di cottura. Trascorso il tempo di cottura lasciatelo raffreddare e quindi trasferitelo su una gratella per evitare umidità, tagliatelo quindi a cubotti e servitelo ai vostri commensali;



Scrivi commento

Commenti: 0