#PontiFans

Bao al Vapore con Spuma di Tonno, Pomodori Verdi e Cavolo sotto Aceto


Quando ho voglia di qualcosa che mi coccoli nel vero senso della parola realizzo i Bao, per quelli che non lo sanno i Bao Buns sono dei panini al vapore tipici della cucina orientale, solitamente farciti con o maiale o la classica anatra ovvero la peking duck - ma quest'oggi vi presento una delle versione che personalmente mi da più soddisfazione in fattore di gusto e avvolgenza. Servito con due dei miei sotto aceti preferiti in tutto ciò a giocare a nostro favore cos'è? Ma ovviamente la qualità dell'aceto, che in quest'idea ho usato - ovviamente Ponti - ma aromatizzato al Miele che regala davvero un sapore più dolce e delicato ad ogni ingrediente che lo incontra, e quindi mano al vostro taccuino e si ricetta, pronti? 

INGREDIENTI
500 g di Farina Manitoba
1 Bustina di Lievito Granulare
Acqua Calda qb

Aceto di Mele aromatizzato al Miele PONTI qb
100 g Formaggio Spalmabile
100 g Tonno a Filetti in Vetro
4 Pomodori Verdi
Cavolo Viola qb.
Bacche di Pepe
Spicchi d'Aglio
Sale qb
Zucchero qb

PROCEDIMENTO
Le fasi di questa ricetta si svolgono in due tempi diversi, primo giorno: dopo aver lavato accuratamente i pomodori verdi tagliateli a fette e disponeteli in modo ordinato su una leccarda da forno sopra carta assorbente, saltateli e lasciateli spurgare per qualche minuto, dopo di che tamponateli eliminando l'acqua in eccesso, e disponeteli ordinatamente all'interno di vasetti. Fate scaldare in un tegame una soluzione composta da 2 Cucchiai di Zucchero, 1 di Sale e con Acqua e Aceto in proporzione 2 a 1 (Quindi per esempio 1 Bicchiere di Aceto e due di Acqua) aggiungete bacche di pepe e portate a calore, unite nei barattoli degli spicchi di aglio e quando sarà ben calda la soluzione versatela sui pomodori, sigillateli bene e capovolgete il barattolo e lasciatelo a temperatura ambiente, uguale per quanto riguarda il cavolo rosso, eliminate eventuali foglie esterne, dopo di che affettatelo molto finemente e mettetelo a bagno in una soluzione di acqua e aceto in rapporto sempre 2 a 1 ma questa volta non dovrà essere calda d l'acqua. Per una notte intera lasciate macerare.
Giorno due: Occupatevi ora dell'impasto, in planetaria prima con la foglia unite gli ingredienti secchi e iniziate ad impastare successivamente incorporate l'acqua sufficiente per formare un composto omogeneo. A questo punto mettete il gancio e aggiungete il sale - piccolo trucco: per rendere i vostri bao ancora più bianchi ed elastici un tappino di aceto bianco. Lasciate lievitare fino a che il volume non si sarà raddoppiato, quindi da questo ricavate delle porzioni grosse quanto un pugno o qualcosa meno, disponetele nel cesto di bamboo per una seconda lievitazione. Adagiate i cestelli di bamboo su un tegame con acqua calda e a fuoco spento, trascorsa un altra oretta potete cuocere i vostri bao, quindi accendete il fuoco sotto il tegame con l'acqua e quando avrà raggiunto il bollore disponete di nuovo i cesti in bamboo e calcolate un venti minuti.
Nel mentre realizzate la spuma di tonno che nient'altro è tonno - mi raccomando in vasetto di vetro a filetti è più pregiato ed è più buono, con formaggio spalmabile, se volete potete aggiungervi del tabasco per dare quel tocco in più. Mescolate bene il tutto con una frusta oppure con le fruste elettriche fino a che non sarà montano il composto, controllate la cottura dei vostri bao e potete divertirvi a farcirli. Potete portare in tavola gli ingredienti separati e ognuno se lo customizza (se lo personalizza) come vuole oppure potete portarli in tavola già pronti solo più da stappare una buona birra e stupire i vostri commensali;


Scrivi commento

Commenti: 0