#autunnodelicius

Scrigno di Patate con Alici, Capperi, Porri e Nocciole su Fondue di Pecorino


Freddo. Grigio. Come rendere la giornata ancora più calorosa? Prendere il meglio della stagionalità e racchiuderla in uno scrigno con gusto e con quella punta di provocazione, se poi vengono usati ingredienti di qualità insieme agli amici 'Deliciusma soprattutto gli ingredienti freschi de 'L'azienda agricola il Porro' sono la chiave, quindi pronti con il vostro taccuino?

INGREDIENTI
4 Patate Medie a Pasta Gialla
4-5 Porri di Cervere di Piccola Dimensione
Filetti di Alici avvolte con Capperi 'Delicius'
Foglie di Radicchio;
Nocciole
Burro
Pecorino
Latte
Noce Moscata
Sale 
Pepe

PROCEDIMENTO
Per prima cosa dopo aver scelto delle patate della stessa dimensione, fate scaldare dell'acqua in un tegame e quando arriverà a bollore, bucherellate le patate e fatele cuocere rendendole morbide. Quando saranno ben cotte togliete dal tegame e lasciatele leggermente raffreddare, quindi eliminate la parte superiore e con un cucchiaino scavate il cuore - ma ovviamente non buttatelo, sarà la parte saporita del vostro ripieno.
A parte fate scaldare un tegame con l'olio delle Alici Delicius e le Alici avvolte con il cappero, affettate il porro di Cervere - meglio se in piccola dimensione - e uniteli al tegame con le Alici. Procedete a tagliare a julienne il radicchio e le patate. Dopo di che le alici si saranno sciolte e avranno diffuso un grande sapore in tegame aggiungete le altre verdure e stufatele con un po' di latte. 
Nel mentre fate fondere il burro in un tegame dai bordi alti, dopo di che aggiungete il pecorino grattugiato e il latte mescolate a fuoco dolce e aggiungete noce moscata a piacere ottenendo così una salsa corposa ed omogenea.
Ultimo step: riempire il cuore delle patate con la farcia, qualche ciuffetto di burro e via in grill per pochi secondi giusto per dare quel croccantino goloso. Posizionate la fondue sulla base giocando, i vostri scrigni e qualche Alice abbracciata al cappero per ricordare i profumi: eleganza, calore e semplicità - Sempre!



Scrivi commento

Commenti: 0