#schiacciatalavanda

Schiacciata alla Lavanda

- senza uova né burro -

Chi mi conosce bene sa davvero tanto che io e i dolci non andiamo d'accordo. O meglio non sono un amante dei dolci stucchevoli, mettiamola così se la Ferrero facesse conto su di me sarebbe già fallita da molto. Però a fine pasto cerco sempre di finire bene una cena in compagnia con qualcosa di decisamente curioso e totalmente curioso, come in questo caso: avevo comprato dai Tiger dei fiori secchi di lavanda, e da lì è nato tutto. Pronti con carta e penna per questa torta vegana? Anche se senza uova o burro un dolce può davvero venire bene!

INGREDIENTI
200 g di Farina Integrale;
100 g di Zucchero Moscovado;
100 ml di Bevanda alla Soia
20 g di Fiori di Lavanda Secchi
Mirtilli Rossi disidratati qb
1/2 Bustina di Lievito per Dolci
1/2 Bicchiere di Olio di Semi
Zucchero a Velo qb
Sale (un pizzico)

PROCEDIMENTO
Come prima cosa mettete in infusione i fiori di lavanda secchi nella bevanda alla soia, e portate a calore a fuoco dolce. Dovrà raggiungere un primo bollore, quindi spegnete il fuoco al di sotto del tegame coprite e lasciate riposare.
In una ciotola procedete con zucchero moscovado e olio di semi, saranno la base, quindi amalgamateli assieme "montandoli" come se fossero burro e zucchero. Dopo di che aggiungete la farina con la mezza bustina di lievito e mescolate il tutto. Unite ora la parte liquida, ovviamente filtratela eliminando così i fiori secchi che avranno rilasciato tutto il loro aroma. Mescolate bene il tutto ottenendo un composto liscio ed omogeneo.
Preriscaldate il forno a 200°C modalità statica, ungete una teglia quadrata e versatevi l'impasto aiutandovi con un leccapentole, terminate con i mirtilli rossi, io li ho messi a mollo in acqua tiepida. 45-50 minuti di cottura e qualche altro di riposo, dopo di che su una gratella ad asciugare e terminate con zucchero a velo perfetta per la colazione ideale per un fine pasto per quelli che vogliono sempre qualcosa di in più - 



Scrivi commento

Commenti: 0