#TagliatelleAcciughe

Tagliatelle di Semola alle Uova di Quaglia con Limone e Acciughe


Una combinazione di gusti non da tutti i giorni, avevo sentito questa combinazione facendo zapping sulla tv, e allora avevo preso la mia agenda e scritto un appunto. E quindi appena ho avuto l'occasione mani in pasta e liberate la mente, lasciatevi guidare dagli ingredienti. Se poi aggiungiamo il gusto e il sapore degli amici 'Delicius' la ricetta prende un curva ancora più saporita - 

INGREDIENTI
200 g di Semola Rimacinata
4 Uova di Quaglia
Acqua Tiepida qb
1 Limone
Acciughe 'Delicius' in Olio Piccante
1 Peperoncino
2 Spicchi d'Aglio
Sale
Olio d'Oliva

PROCEDIMENTO
Occupatevi per prima cosa della realizzazione delle tagliatelle: semola rimacinata sulla spianatoia, fate scaldare l'acqua in un tegame con un goccio d'olio e sale. Dopo di che unite l'acqua e iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Lasciatelo quindi leggermente riposare avvortizzato dalla pellicola trasparente.
Una volta che l'impasto avrà riposato, tirate la sfoglia con la nonna papera oppure a mano, dipende da quanta preparazione avete. Una volta ottenuta una sfoglia non troppo sottile, spolverizzate la sfoglia di semola. Quindi arrotolatela e con il coltello o con un tarocco ben affilato ricavate le tagliatelle, dopo di che adagiatele su uno stendi pasta per asciugarla leggermente. Mettete sul fuoco un tegame con dell'acqua e due cucchiai di olio d'oliva.
Iniziate a creare un fondo di cottura con i due spicchi d'aglio e il peperoncino tritato finemente, quindi quando l'olio si sarà insaporito aggiungete le acciughe 'Delicius' che essendo in olio piccante aumenteranno il sapore al piatto. Quando l'acqua per lessare la pasta raggiungerà il bollore, tuffate le tagliatelle e quando saranno a cottura trasferitele nel tegame con le acciughe, quindi unite il succo del limone e la scorza del limone, e saltatele per qualche minuto. Dopo di che potete tranquillamente servirle, un buon bianco fresco e potete stupire i vostri commensali;



Scrivi commento

Commenti: 0