#Cheesecake

Cheesecake alla Ricotta e Gocce di Cioccolato Fondente


Chi mi conosce sà che i dolci non sono il mio forte, però se mi impegno qualcosa dal cilindro lo tiro fuori - e ne resto soddisfatto pure io. Dà veramente molta soddisfazione fermarsi un attimo e dire "Questo veramente l'ho fatto io?" credo che sia una delle cose più belle essere consapevoli di poter alzare l'asticella, certo fare una cheesecake non è poi chissà quella gran difficoltà però ne vado molto soddisfatto. E quindi ecco la mia versione da frigo molto golosa, ideale per quelle giornate dove fare uno strappo alla regola è d'obbligo!

INGREDIENTI Per la Base
150 gr. di Biscotti DIGESTIVE;
Zucchero Moscovado q.b.
80 gr. di Burro fuso;

INGREDIENTI Per la Farcia
200 gr. di Ricotta già setacciata;
100 ml. di Panna Fresca;
80 gr. di Zucchero a Velo;
Gocce di Cioccolato Fondente q.b.
Bacca di Vaniglia o Aroma alla Vaniglia
3 Fogli di Gelatina;
1 Tazzina di Latte

PROCEDIMENTO

Per prima cosa mettete in ammollo i fogli di gelatina in acqua e occupatevi della base: nel bicchiere del mixer unite i biscotti allo zucchero moscovado - ho scelto questa tipologia non solo per il sapore ma anche per il colore che rende tutto color scuro e da un profumato gusto di liquirizia che adoro. Frullate il tutto aggiungendo il burro fuso ottenendo così una consistenza bagnata pari alla sabbia. Disponete il mix appena ottenuto sul fondo di una tortiera con la cerniera, il fondo foderatelo con la carta forno per comodità. Compattate bene con il dorso di un cucchiaio e mettete in frigo a riposare. 
A questo punto la farcia o la crema. In una ciotola unite la ricotta, lo zucchero a velo e la panna. Mescolate il tutto ottenendo così una crema omogenea e ben lavorata. Arricchitela con le gocce di cioccolata per, non solo dare un sapore diverso, ma anche per un gioco di consistenze. L'aroma di vaniglia smorzerà il sapore della ricotta, e come ultimo step fate sciogliere i fogli di gelatina che si saranno ammorbiditi nel latte. Una volta sciolta aggiungete il tutto alla crema e mescolate bene, quindi prendete la vostra base e completate, battete leggermente lo stampo evitando di formarsi delle bolle d'aria e riponete in frigo per almeno 4 ore.
Trascorso il tempo di riposo con la lama di un coltello leggermente riscaldata o sotto l'acqua calda o sulla fiamma del gas, giratela attorno ai bordi in modo da staccarla, sformatela e portatela in tavola ultimando al meglio una cena. Questa è la mia versione, ma qual è la vostra? 



Scrivi commento

Commenti: 0