#DuePuntoZero

pasta, patate e cozze 2.0


Anche se i pluristellati chef dicono che due amidi nello stesso piatto non vanno a nozze, pasta-patate-cozze credo che sia uno dei piatti del sud più buoni, proprio di quelli che ti scaldano il cuore. E se quest'idea tradizionale la rendessimo innovativa. Sapete bene che adoro sperimentare e spingermi oltre i miei confini ma sempre restando molto con i piedi per terra ma alle volte alzare l'asticella è superare i propri limiti fa bene magari è solo un volo pindarico verso la terra altre volte - come in questo caso - il volo lo si spicca con tanto di ali che sanno di vittoria. Quindi direi mano al taccuini e si cucina, poca spesa massima resa!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

16  Conchiglioni Grandi;
2 Patate a pasta gialla di Media grandezza;
100 gr. di Cozze;
1 Spicchio d'Aglio;
1 Peperoncino Rosso;
1 Bustina di Nero di Seppia;
1 Bicchiere di Vino Bianco;
Olio d'Oliva q.b.
Sale e Pepe q.b.
Prezzemolo;

PROCEDIMENTO

Dopo aver lavato molto bene le cozze sotto l'acqua corrente grattandole con una paglietta, fate scaldare dell'olio in un tegame con lo spicchio d'aglio schiacciato e il peperoncino tagliato a fettine. Dopo di che tuffatevi le cozze e coprite il tegame. Muovetelo ogni tanto in modo che i profumi si uniscano e quindi sfumate con un bicchiere di vino bianco e il prezzemolo tritato unitevi. 
A parte iniziate a lessare le patate oppure bucherellatele e avvolgetele nella pellicola trasparente 5 minuti microonde e saranno pronte. Ovviamente dipende dalla grandezza. Se scegliete il metodo classico potete tranquillamente lessarle in acqua salata a bollore. Quando saranno morbide trasferitele nel bicchiere del frullatore ad immersione, qualche mestolo di acqua calda, olio d'oliva e la bustina di nero di seppia. Frullate il tutto ottenendo una crema della consistenza della maionese, quindi ferma. Mettetela in un biberon e lasciatela da parte. 
Passate alla pasta: conchiglioni; Gli ho scelti perché è un formato che mi piace molto, soprattutto se devono essere riempiti, ma mi piace l'idea che in un piatto del genere possiamo nascondere la cozze all'interno mentre il conchiglione si adagia su un mare nero. Quindi tegame con acqua salata e quando sarà a bollore lessatele facendo attenzione a non romperle ovviamente. Iniziate nel mentre a sgusciare le cozze, fatele nuovamente scaldare e quando la pasta sarà pronta scolatela, un giro di olio d'oliva e potete impiattare: crema di patate sul fondo. Quattro conchiglioni. Le cozze saporite e qualche tocco di peperoncino fresco per richiamare i sapori. Elegante, semplice e di livello.



Scrivi commento

Commenti: 0