#Polpettiamo

POLPETTE DI COUSCOUS
e cavolfiore giallo


Rotonde. Saporite. Speziate. E tante altre qualità di queste polpette, semplicissime da realizzare, potete farle sia al forno che classiche in padella - come ho fatto io - ma soprattutto la cosa fondamentale è che sono senza uova. Adoro questa tipologia di cucina, nessuno mi ha imposto di mangiare senza uova o senza burro etc...ma è ormai una condizione che ho a pieno approvato prima del mio intervento alla cistifellea, e anche ora che me l'hanno rimossa e posso tranquillamente mangiare - ovviamente moderato - tutto ciò che prima mi sono privato ormai cucino senza la necessità di aggiungere le uova o altro "grasso" animale... comunque torniamo alla ricetta, colore prendonimante il giallo in queste giornate grigie e bianche dalla neve un po' di colore... Quindi mano ai taccuini, pronti a polpettare? 

INGREDIENTI

1 Tazza abbondante di CousCous;
1 Cavolfiore Giallo;
Polvere di Curry q.b.
Pangrattato q.b.
Farina di Mais q.b.
Olio d'Oliva q.b.
Sale e Pepe q.b.
Olio di Semi d'Arachidi q.b.
Ketchup;

PROCEDIMENTO

Per prima cosa ricavate dal cavolfiore tutte le cimette, passatele sotto l'acqua corrente e cuocetele al vapore - con questa cottura si mantiene ben vivido il colore, quindi potete optare per la classica cottura al vapore oppure al microonde. Lasciate le cimette qualche minuto in più in questo modo sarà più semplice ricavarne un purè. 
Nel mentre che il cavolfiore lesserà al vapore occupatevi del couscous. Fatescaldare un tegame con dell'acqua insaporita con sale - e se volete con una scorezatta di limone - e dell'olio, quando raggiungerà bollore versatela sul couscous e copritelo. Lasciate coperto per circa 9-10 minuti è necessario che il couscous sia stracotto in modo che possa aderire al meglio per creare le nostre polpette. Controllate ovviamente il cavolfiore e quando sarà oltre la cottura toglietelo dal fuoco e scahicciatelo con la forchetta oppure passatelo allo schiacciapatate.
Insaporite con la polvere del curry e lasciate raffreddare il tutto, aggiungete il couscous e impastate molto bene - eventualmente aggiungete del pangrattato ma aspettate che il composto sia tiepido perché il pangrattato assorbe l'umidità e risulteranno poi troppo asciutte le polpette. Una volta ottenuto un composto lavorabile, con le mani leggermente bagnate ricavate da questo impasto le porizioni grosse quanto una pallina da golf, date la forma alle vostre polpette e passatele nella farina di mais per dare un tono ancora più croccante.
Fate scaldare a questo punto dell'olio di semi di arachidi e quando sarà abbastanza caldo - per fare la verifica potete usare il solito stecco di legno, se si formeranno delle bolle attorno l'olio è a calore e potete cuocervi le polpette - ovviamente non troppe alla volta, così da non abbassare la temperatura dell'olio. Fatele dorare bene e passatele su carta assorbente, lasciatele rafferddare e quando saranno ancora tiepide accogliete gli ospiti con queste piccole birbe e un buon bicchiere di bollicine, accompagnate ad una salsa fresca e piccate non praticamente perfette e soprattutto senza uova!



Scrivi commento

Commenti: 0