#Tortelli

TORTELLI DI BRESAOLA


Quest'idea è nata quando si arriva a giocare con le forme. Quando si pensa di far diventare una fetta di bresaola - che per quanto gustosa, anche un po' tristarella. E quindi ho provato a giocare con le consistenze ed il risultato ottenuto ha ottenuto grandi risultati soprattutto con i commensali. E visto che stiamo andando verso la bella stagione dove i fornelli si accendono proprio se necessari, ecco un'idea rapida, saporita ma sopratutto una perfetta combinazione di gusto. L'idea è anche perfetta come finger-food se anziché essere servito in un piatto di portata è servito su un cucchiaio di ceramica - tipo quelli per bere il brodo. Quindi mano a carta e penna, si cucina!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
20 Fette di Bresaola;
200 gr. di Robiola;
Erba Cipollina q.b.
Sale q.b.

PER LA GUARNIZIONE
1 Zucchina Chiara;
1 Cavolfiore;
Latte q.b.
Sale;
Pepe q.b.
Fecola di Patate o Amido di Mais;
Noce Moscata

PROCEDIMENTO
Per prima cosa occupatevi della guarnizione: con un pelapatate ricavate delle "pappardelle" con le zucchine e fatele lessare leggermente in acqua salata. Mentre il cavolfiore tagliatelo a cimette e prima fatelo tostare in un po' di olio. Dopo di che rabboccate con il latte - ma non troppo dobbiamo ottenere un purè denso. Quindi aggiustate come sale e lasciate cuocere fino a che il cavolfiore non sarà ben morbido. Toglietelo dal tegame e frullatelo. Disciogliete un po' di amido di mais o fecola in un po' di acqua e unitela al cavolfiore, frullate il tutto fino ad ottenere un composto denso e spesso. Lasciate raffreddare in frigo.
E' tempo di realizzare i vostri tortelli, mescolate robiola ed erbetta cipollina tritata finemente - ovviamente sale e pepe a piacere. Fetta di bresaola, un po' di ripieno dopo di che chiudeteli a mezzaluna e successivamente pizzicate le estremità assieme creando il vostro tortello. E' molto semplice come passaggio ma di grande effetto! Continuate così fino ad esaurire le fette di bresaola, quindi potete realizzare il piatto. Potete scegliere se servirle a monoporzione oppure una sola porzione: realizzate una sorta di stella, in mezzo le vostre "pappardelle" di zucchini e tra un tortello e l'altro inserite il purè di cavolfiore. Per comodità ho messo il purè in un biberon per lavorarlo meglio. Servite fresco e se volete potete accompagnarlo a delle cialdine di pane oppure dei grissini fatti in casa per dare ancora di più quel tocco rustico!



Scrivi commento

Commenti: 0