#RetroChic

Contest Siggi Retro Chic


Chi ben mi conosce e segue sulle piatteforme social, sa che sono anche un attivo "fuudlers" - cos'è un fuudlers? Un fuudlers è colui che partecipa a FUUDLY, una piattaforma fatta di buongustai: blogger, chef e "pasticcioni" che vogliono condividere con tutti quanti appassionati del settore le loro creazioni - Una sorta di Facebook in chiave Food. 

Ed è proprio su questa piattaforma che qualche settimana fa è stato indetto il Contest Siggi Retro Chic, cosa comporta? Creare da una ad un massimo di tre ricette che abbiano un sapore retrò e soprattutto a coppie: amici, parenti, fidanzati. Insomma un contest dove un'idea classica venisse rivisitata in chiave moderna e a quattro mani. E vi starete chiedendo chi è la mia controparte? All'anagrafe Silvia ROVELLI, ma sul web è conosciuta come CUOCHI PER PASSIONE. Mamma, Moglie e Casalinga, tre aggetivi che rendono questa Milanese d.o.c. trapiantata a Pavia, un agguerrito spirito in cucina, ma non solo perchè quando posa i mestoli indossa su le scarpette e diventa un macchina da guerra del bowling che da anni pratica a livello agonistico, avete quindi capito il personaggio?


Ma la ricetta?

Giustamente essendo un contest, come già spiegato abbiamo dovuto trovare un'idea che ci accomunasse a tutti e due. Lei Pavese e io Cuneese abbiamo cercato un piatto che in qualche modo potesse unire la passione prima di tutto dei profumi della tradizione e soprattutto qualcosa di classico da riproporre in chiave moderna: RISOTTO ALLA MILANESE e OSSOBUCHI; Il primo piatto più della Rovelli, mentre il secondo è un piatto che nella tradizione della mia famiglia è quasi leggenda. Da nonna a me passando per mamma quest'idea è da sempre stata un piatto di festa, e quindi li abbiamo voluti unire insieme ideando così un piatto odierno con sapori però retrò. Il risultato? E' presto detto...

Tortino alla Milanese e Ossobuchi
su Gremolada

Ingredienti per 4 persone
Ossobuco di Vitello 4
Cipolla piccola dorata 1
Brodo di carne 2 mestoli
Aglio 1/2 spicchio
Burro 30 g
Sale q.b.
Pepe nero 1 spolverata
Farina 2 cucchiai

Per il Risotto:
Riso Carnaroli 320 g
Burro 50 g

Cipolla piccola dorata 1
Brodo di carne 1,5 Lt.
Vino bianco 1/2 bicchiere
Zafferano 1 bustina
Parmigiano Reggiano q.b.
Per la Gremolada:
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo fresco 1 mazzo
Scorza di limone 1Acciuga 1/2 filetto (facoltativa)


PROCEDIMENTO

Per prima cosa prepariamo gli ossibuchi, pratichiamo dei tagli intorno alla carne per non farla arricciare in cottura ed estraiamo, molto delicatamente, il midollo da ognuno, conserviamolo in frigorifero fino al momento di utilizzarlo.
Tritiamo la cipolla e poniamola in un tegame con il burro e lo spicchio d'aglio, soffriggiamoa fuoco basso fino a che la cipolla sia appassita. Infariniamo leggermente gli ossibuchi ed uniamoli al soffritto, facendoli rosolare da ambo i lati, saliamo e spolveriamo con il pepe quindi, una volta ben rosolati, sfumiamo con il vino, a temperatura ambiente e lasciamo evaporare alzando la fiamma.
Uniamo ora due mestoli di brodo e continuiamo la cottura, coperta ed a fuoco basso, per almeno 50 minuti, cospargendo gli ossibuchi di tanto in tanto con il loro fondo di cottura.
Mentre la carne cuoce prepariamo la gremolada, tritiamo molto finemente il prezzemolo con l'aglio e la scorza di limone, se la utilizziamo anche il mezzo filetto di acciuga, teniamo da parte.
Quando mancano 15 minuti al termine della cottura degli ossibuchi, fermiamo la cottura, tagliamo la carne in piccoli pezzetti e teniamo da parte al caldo, conserviamo il fondo di cottura da unire poi alla gremolada.
Prepariamo il risotto, affettiamo la cipolla e rosoliamola con il burro, uniamo il riso e lasciamolo tostare fino a che i chicchi diventano traslucidi, mescolando di tanto in tanto.Uniamo i pezzetti di ossibuchi e sfumiamo il riso con mezzo bicchiere di vino che lasciamo evaporare, irroriamo con un mestolo di brodo bollente, aggiungiamo lo zafferano e continuiamo la cottura versando il brodo mano a mano, attendiamo che il brodo venga assorbito prima di aggiungerne altro.
Quando mancano 5 minuti al termine della cottura del risotto, in una piccola padella poniamo la gremolada con il fondo di cottura degli ossibuchi, scaldiamo velocemente, non deve sobbollire, e versiamola come fondo nei singoli piatti.
Mantechiamo il risotto con il parmigiano grattuggiato e distribuiamolo nei coppapasta sulla gremolada nei singoli piatti. Rosoliamo per qualche secondo i midolli tenuti da parte in una padella antiaderente, quindi poniamoli sulla torretta di riso. Servite ben caldo.



Scrivi commento

Commenti: 0