VenerdìPesce

Strascinati alle Cozze


Della serie #VenerdìPesce. Credo che non ci sia ricetta più facile che questa. Pochi ingredienti, ma sono di quelle idee da "ComfortFood" che quando le mangi ti senti subito meglio, e ti fanno magari scordare una giornata di lavoro pesante, o magari fanno fare bella figura per colui o colei che avete deciso di invitare. Profumo di scoglio. Corposo. In bocca un esplosione di sapore e gusto. Pronti quindi con carta, penna e pagliettina per pulire le cozze?

INGREDIENTI X 4 PERSONE
300 gr. di Strascinati (Pasta Fresca - detti anche Fusilli);
500 gr. di Cozze Fresche;
Salsa di Pomodoro q.b.
1 Bicchiere di Vino Bianco;

2 Spicchi d'Aglio;
Peperoncino Fresco q.b.
Foglie di Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Pepe nero q.b.
Olio d'Oliva q.b.

PROCEDIMENTO
Per prima cosa: le cozze - chiedete ovviamente se è possibile dare una prima lavata al vostro pescivendolo. Una volta arrivati a casa metteteli in acqua e con una paglietta pulite bene il guscio. Eliminate quindi la barbetta. E fate scaldare dell'olio d'oliva in un tegame con aglio e peperoncino tagliato a rondelle. Quando l'olio si sarà infuso di questo profumi, tuffatevi le cozze e coprite il tegame. In questo modo favorirete così l'apertura delle cozze. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e continuate la cottura. Eliminate aglio e l'eventuale peperoncino - oppure lasciatelo per maggiore profumo - "sporcate" le cozze con la salsa di pomodoro. Nel mentre portate a bollore un tegame con acqua sufficiente per lessare gli strascinati. 
Ovviamente private, non la maggior parte, ma un po' di cozze dal guscio: questo favorirà quando servirete il primo piatto creando delle porzioni equilibrate e non magari piatti con solo gusci e altri solo frutti.
Tuffate i "fusilli" - vengono anche chiamati così - fate nuovamente raggiungere il bollore e lessateli per un paio di minuti. Quando saranno quasi al dente trasferiteli nel tegame delle cozze che con il pomodoro saranno diventate di un rosso gustoso. Saltate il tutto in modo che la pasta essendo porosa abbracci al meglio il sugo, tritate finemente le foglie del prezzemolo e prima di servire spolverizzate il tegame e date un'ultima salata. Vino bianco in brocca e potete stupire i vostri commensali!



Scrivi commento

Commenti: 0