#Estate

Linguine Gamberi e Limone


Profumo d'estate.
Con questa idea assaggiandola vi fa subito venire voglia di scappare lungo la spiaggia, piedi nella sabbia e godervi lo spettacolo. Semplice (come tutte le mie ricette) ma molto saporita, un'idea da realizzare per quelle volte dove gli ospiti si palesano alla nostra porta e noi non abbiamo nulla di pronto. Bastano 3 ingredienti per un risultato di grande successo! Pronti con carta, penna....e spremi limone?

INGREDIENTI

200 gr. di Linguine;
100 gr. di Gamberi (anche decongelati)
2 Limoni di Media grandezza;
1 Bicchiere di Vino Bianco;
Prezzemolo q.b.
Olio d'Oliva;
Sale e Pepe q.b.

PROCEDIMENTO
Occupatevi per prima cosa della pulizia dei gamberi: Eliminate il carapace e la testa. Con un coltellino incidete leggermente il dorso ed eliminate il budellino. Ovviamente quest'ultimo buttatelo, ma le teste e gusci invece teneteli serviranno per dare maggior profumo alle vostre linguine. 
Portate a bollore dell'acqua in un tegame capiente. Salate quanto basta l'acqua quando bollirà e tuffatevi le linguine. Accanto fate scaldare una padella con dell'olio e quando sarà ben caldo unitevi gli "scarti" quali teste e gusti per iniziare ad insaporire. Sfumate con il bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.
Quando le linguine avranno perso la loro turgidità e avranno ancora circa 3 minuti trasferitele nella padelle, ovviamente prima di mettere la pasta togliete le teste e i gusci. Unitevi invece la polpa estratta dei gamberi e il succo di uno dei due limoni - qua sta a vostro gusto se la volete più limonosa o no. Profumate ancora di più il tegame grattugiandovi un po' di scorza di limone. 
Ultimate la cottura con un po' di prezzemolo finemente tritato e aggiustate come sapore: sale e pepe a vostro piacere. Potete quindi impiattare richiamando i sapori usati per questa ricetta: quindi qualche fetta di limone e una testa di gambero usandola solo per dare quel tocco in più.



Scrivi commento

Commenti: 0