#QuelToccoInPiù

Ravioli al Vapore


Una delle mie cucine preferite è quella Cinese, tutti lo sanno. E soprattutto adoro studiare bene gli ingredienti e sperimentare. E devo ammettere che questa volta l'esperimento è riuscito alla perfezione - non mi vanto spesso, ma quando lo faccio è perché so cosa dico, so bene che non sono come gli originali, ma questa versione super rapida ma super gustosa è quello che serve per una serata un po' diversa dal solito. E quindi miei cari e care pronti con carta, penna e...bacchette?

 

INGREDIENTI
200 gr. di Farina di Riso;
150 ml. di Acqua;

Sale q.b.
100 gr. di Salsiccia;
100 gr. di Gamberi;
1 Porro;
Salsa di Soia q.b.
Olio di Granturco q.b.
Foglie di Basilico e Olio d'oliva per creare un olio profumato;

PROCEDIMENTO
Occupatevi per prima cosa del ripieno dei vostri Jiaozi - ovvero i ravioli nel loro nome originale. Ho usato per il ripieno dei ravioli della salsiccia di maiale, quindi eliminate la pelle esterna, e sgranatela leggermente. Quindi occupatevi dei gamberi: toglieteli dal guscio, eliminate il budellino e tagliateli creando una specie di battuto. Fate scaldare un tegame con qualche cucchiaio di olio di granturco, tritate - non troppo finemente - il porro, dopo di che unite quindi la salsiccia e fatela cuocere. Sfumate se volete con un bicchiere di vino bianco - o di saké. Lasciatela cuocere molto bene, aggiungete salsa di soia portando quindi a cottura il ripieno. Come ultimo step: unite i gamberi. Terminate quindi la cottura del ripieno, e lasciatelo raffreddare in una ciotola.
Occupatevi ora della pasta: mescolate farina di riso, un pizzico di sale e acqua. Mescolate fino ad ottenere un composto elastico e omogeneo. Lasciatelo riposare per qualche minuto. Dopo di che potete iniziare a tirare la sfoglia realizzando delle porzioni tutte uguali, stendete la pasta formando dei cerchi, stendeteli con il mattarello dall'esterno all'interno - in questo modo il centro resterà spesso mentre la parte esterna più sottile. Quindi con molta attenzione riempite i vostri ravioli. Chiudeteli pizzicando i bordi creando quindi una sorta di plissettatura. Continuate così fino a che non avrete esaurito il ripieno.
Fate ora scaldare  un tegame con acqua e se volete potete aggiungere della scorza di limone o dello zenzero, oppure unire le teste dei gamberi. Quando l'acqua sarà in pieno bollore, adagiate sopra il tegame il cestello di bamboo, adagiate un foglio di carta da forno e appoggiate ora i ravioli, chiudete ora il cestello a fuoco dolce e procedete alla cottura. 
Ultimo step: create un olio profumato la basilico per servire i vostri Jiaozi: quindi frullate assieme olio d'oliva e foglie di basilico, ottenendo così un olio profumato. Controllate la cottura dei vostri ravioli, e quando saranno pronti potete tranquillamente servirli: una spennellata di olio profumato al basilico e tre ravioli e potete stupire i vostri commensali con una cena particolare.



Scrivi commento

Commenti: 0