#DaRistorante

Salmone Glassato al Miele,
Chips Viola e Salsa ai Porri


Un buon secondo, semplice ed elegante? No, non è difficile - anzi è più semplice di quanto pensiate. Basta avere gli ingredienti giusti e di qualità senza spendere una cifra esagerata! Pronti a fare un piatto da ristorante stando comodamente a casa vostra?

 

INGREDIENTI x 4 Persone
2 Filetti di Salmone della stessa dimensione;
Miele d'Acacia (o il vostro preferito)
Olio d'Oliva;
Patate Viola di Media Grandezza;
Olio di Semi d'Arachidi per la frittura;
1 Porro intero;
1 Cucchiaio di Amido di Mais;
Sale e Pepe q.b.

PROCEDIMENTO
Occupatevi per prima cosa delle chips di patate viola: sbucciatele e facendo molta attenzione usando una mandolina - o se siete esperti anche un coltello. Ricavate delle fette sottili, non troppo ovviamente. E riponetele in una ciotola con acqua.
Passate ora a realizzare la salsa ai porri, quindi un cucchiaio di olio d'oliva, tritate finemente il porro fatelo quindi tostare - volendo potete sfumarlo con del vino bianco - oppure lasciarlo in bianco. Quando saranno leggermente tostate le fette di porro coprite con acqua, non troppa. Aggiustate come sale e come pepe e lasciate cuocere a fuoco lento. 
Asciugate, nel mentre, le chips di patate viola dall'acqua. E fate scaldare un tegame con dell'olio - abbondante - non lesinate! Quando l'olio arriverà a temperatura tuffate le chips nell'olio portandole alla giusta croccantezza, per circa un paio di minuti 5-6 e saranno croccanti e perfette! Una volta pronte scolatele dall'olio e passatele su carta paglia o carta assorbente da cucina.
Ultimo step il salmone: tagliate i filetti in due ottenendo così porzioni uguali - se avete preso dei filetti simili di dimensione. Incidete leggermente la pelle - in questo modo la cottura sarà uniforme. Fate scaldare un tegame con olio d'oliva, quando sarà ben caldo fate tostare il salmone prima dalla pelle rendendola croccante, dopo di che giratelo dalla parte della polpa cuocendolo per un altro paio di minuti, giratelo nuovamente e spennellatelo con un po' di miele - volendo potete finire la cottura in forno, oppure giratelo nuovamente dalla parte della polpa glassata e terminate la cottura. Quindi controllate la salsa ai porri, frullatela e aggiungete un cucchiaio di amido di mais per addensarla. Frullate ancora e dopo di che passatela ad un colino eliminando tutti i residui che non sono stati frullati. Non resta che comporre il piatto: Una mestolata di salsa ai porri, il vostro filetto glassato e delle chips sopra per dare la nota croccante. Se volete un giro di olio a crudo e potete godervi un piatto da ristorante stando comodamente a casa!



Scrivi commento

Commenti: 0