#QuelToccoInPiù

Spring Rolls - Terra e Mare


Per quelle volte dove avete voglia di quel "qualcosa" - Pensata per una serata diversa dal solito, una serata da cuscini a terra. Film e i miei "Spring Rolls" - ovvero i miei involtini primavera, indubbiamente non è la ricetta classica che conosciamo tutti quanti, ma sono buonissimi e soprattutto non fritti. Quindi un grande gustoso vantaggio - Pronti con carta,penna e...salsa di soia? 

 

INGREDIENTI

4 Fogli di Pasta Fillo

Olio d’Oliva;

200 gr. di Macinato di Carne o Salsiccia;

150 gr. di Mazzancolle o Gamberi;

1 Porro;

2 Zucchini Scuri Piccoli;

1 Carota;

1 Radice di Zenzero;

Salsa di Soia;

1 Peperoncino Fresco privato dei semi;

Sale e Pepe q.b

PROCEDIMENTO

Scaldate un tegame anti aderente e quando sarà ben caldo fate saltare il macinato o la salsiccia – non aggiungete grassi perché in cottura la carne ne rilascerà. Fatela ben tostare. Aggiustate come sale e a fuoco dolce procedete alla cottura. Se volete potete bagnarla con un po di birra – magari cinese – Pulite sotto l’acqua corrente le verdure e dedicatevi al taglio: Dalla carota, una volta pelata, ricavate una dadolata molto piccola. Dallo zucchino invece ricavate solo la parte verde e tagliatela a julienne – quindi un taglio a bastoncino sottile – mentre per il porro fate delle incisioni a 45° sia da una parte che dell’altra – senza arrivare al fondo, incisioni superficiali – dopo di che affettatelo ricaverete degli spicchi che daranno anche una diversa consistenza.

Aggiungete a questo punto tutte le verdure appena tagliate nel tegame e bagnatele con la salsa di soia – possibilmente quella a basso contenuto di sale dato che il macinato o la salsiccia sono sapidi. Continuate la cottura, a questo punto spolverizzate con il pepe e aggiungete il peperoncino. Volendo potete unire della pasta di Wasabi per dare un tocco strong. Quasi a fine cottura pelate e grattugiate la radice di zenzero per dare freschezza. Lasciate quindi fuori dal fuoco a riposare a temperatura ambiente.

Prima di realizzare i rolls pulite bene le mazzancolle: eliminate la testa, la corazza e il budellino all'interno – questo passaggio e fondamentale. Praticate due o tre intagli sulla pancia del gambero o della mazzancolla, in questo modo potete distenderla in seguito.

Ora i passaggi da fare sono veloci: Scaldare il forno a 200°C – Stendete la Pasta Fillo. Tagliatela in quattro grandi quadrati. Adagiate il ripieno precedentemente raffreddato. Adagiate al fianco due o tre mazzancolle – in base alla grandezza – i tagli prima effettuati servono in questa fase che vi permetterà di mantenere il mollusco in linea con l’involtino. Dopo di che chiudetelo: Piegate le estremità verso l’interno, e iniziate ad arrotolare tenendo ben stretto il tutto. A questo punto bagnatevi le mani con l’olio e passatele attorno alla pasta sigillando bene la chiusura. Infornateli portando la temperatura a 180° forno ventilato e procedete alla cottura fino a che la pasta non sarà ben dorata e croccante. Arrivata a cottura, spegnete il forno e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente, preparate le bacchette. Una ciotolina con della salsa di soia, zenzero grattugiato e della pasta di Wasabi. Cuscini per terra e ottima compagnia..e la serata Chinese-Type è pronta!

Scrivi commento

Commenti: 0