#LeggeriMaConGusto

Crema di Cavolfiore Giallo
con Gamberone in Gabbia


Finite le giornate di bagorderia e di cene natalizie e quant'altro, si ritorna ad un qualcosa di sano ma senza però rinunciare al gusto - Ed è questa l'idea che questa crema molto colorata e molto saporita vuole dare. Qualche giorno fa avevo trovato un meraviglioso Cavolfiore Giallo - solitamente si vedono sempre bianchi - e allora "matto" come sono l'ho acquistato, e beh il risultato lo vedete ora - Pronti con carta e penna?

 

INGREDIENTI x 4 Persone

1 Cavolfiore Giallo,

1 Porro;

Olio d'Oliva;

4 Gamberoni;

4 Fette di Prosciutto Crudo;

Sale e Pepe;

Prezzemolo q.b.

Pane per Crostini;

PROCEDIMENTO

Occupatevi per prima cosa del cavolfiore: una volta privato delle foglie, tagliatelo a cimette. Fate scaldare dell'olio in un tegame ampio e tritate quini il porro finemente. Fatelo insaporire nel tegame a fuoco dolce - non deve bruciare - quando il porro avrà cambiato consistenza aggiungete le cimette di cavolfiore giallo e fatele leggermente tostare per qualche minuto.
A questo punto rabboccate il cavolfiore con dell'acqua oppure brodo, ma non deve essere sommerso del tutto, altrimenti non otterrete l'effetto crema. Aggiustate come sale e come pepe e potete quindi proseguire la cottura fino a che non risulteranno morbidi e ben cotti. 
Nel mentre il cavolfiore cuoce, occupatevi dei gamberi: eliminate il carapace ma cercate di non eliminare la testa e la coda - solo per un fattore estetico. Con uno stuzzicadenti oppure con la punta del coltello eliminate il budellino all'interno, e avvolgete il corpo senza corazza nella fetta di prosciutto crudo, fate scaldare un tegame e quando sarà ben caldo fatevi tostare il gambero che otterrà la giusta sapidità e croccantezza, data dal prosciutto crudo. Fate successivamente tostare anche il pane per creare diverse consistenze nel piatto. Quindi tagliate a tronchetti il pane - possibilmente raffermo e leggermente unto di olio - e fatelo tostare fino a che non sarà brunito. 
Ultimo step: Mettete il cavolfiore giallo - ormai cotto - nel bicchiere del mixer con qualche mestolo di acqua di cottura e frullate aggiungendo un cucchiaio di olio, incorporate aria fino ottenere un risultato cremoso e omogeneo - per essere sicuri di non avere grumi potete passare il tutto al setaccio. Assaggiate come sapidità e sapore, e potete impiattare - Un meraviglioso letto giallo di crema, pane tostato e sopra questo letto il vostro maestoso gamberone in una gabbia saporita, date quella nota di colore spolverizzando del prezzemolo sopra il piatto per dare quel tocco in più - Un buon bicchiere di vino bianco ed è subito serata elegante ma in totale relax di casa propria;



Scrivi commento

Commenti: 0