#DaRistorante

Ziti Spezzati,
al Ragù di Spada e Porri Fritti


Realizzare un primo piatto semplice ma di grande effetto come da Ristornate, ma stando seduto in comodità della propria sala da pranzo? Avevo acquistato questo formato di pasta - nono sono consueto comprare formati di pasta lunghi, ma questo mi ha sempre incuriosito. E così ho pensato agli ingredienti ed ho così composto un idea leggera ma elegante -

 

INGREDIENTI

200 gr. di Ziti;

150 gr. di Pesce Spada;

1 Pomodoro Cuore di Bue;

Olio d'Oliva;

1 Porro;
Farina di Riso;

Olio di Semi d'arachidi q.b.
Sale e Pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Prima cosa mettete a lessare l'acqua necessaria per lessare gli ziti, dopo di che tritate finemente una parte del porro, fate scaldare un po' di olio e tuffate il porro insaporendo il tegame. Tagliate il pesce spada a tocchetti e quando il porro sarà ben ammorbidito, infarinate leggermente il pesce, e tagliate a cubetti piccoli il pomodoro unendolo alla padella, più piccoli li fate e meglio si sciogleranno dando cremosità al piatto.
Controllate l'acqua per la pesta, e quando avrà raggiunto il bollore salate e spezzate - in questo caso è consentito - gli ziti e tuffateli in acqua. Aggiungete a questo punto il pesce spada al tegame e aggiustate come sale e come pepe.
Nel mentre che i tegami raggiungono cottura, date quel tocco in più: Tagliate il porro a rondelle, infarinatelo con la farina di riso, fate scaldare dell'olio di semi e tuffate le rondelle di porro dando così una croccantezza maggiore al piatto.
Veriicate ora la cottura dello zito, e quando sarà "al dente" trasferite il tutto nel tegame del pesce spada e insaporite il tutto con un giro di pepe fresco, se volete un po' di prezzemolo - ma preferisco il basilico - stappate il bianco e potete impiattare con qualche ricciolo di porro croccante.



Scrivi commento

Commenti: 0