#RusticoMaElegante

Vulcano di Polenta
con Eruzione di Cinghiale al Barbera


Questo è uno di quei secondi piatti dove sapori classici e tradizionali sono uniti all'innovazione nel servire polenta e cinghiale - due must nel periodo inverale. Basta poco per stupire e per trasformare un'idea simile in qualcosa di #RusticoMaElegante -


INGREDIENTI

Farina di Mais Fioretto;

500 gr. di Cinghialle a Tocchi;

1 Sedano;

1 Carota;

1 Patata;

Alloro e Rosmarino;

3 Bicchieri di Barbera;

1 Cipolla;

Chiodi di Garofano;

1 Cucchiaino di Cannella;

Burro e Olio E.V.O.

Sale e Pepe;

PROCEDIMENTO

Certamente questa idea vi prenderà due giorni – tra infusione e cottura – ma merita davvero tanto. Mettete il cinghiale in una terrina con il sedano, la carota, la patata e gli aromi. Chiodate la cipolla e aggiungetela al vostro ’infuso. Coprite tutto con il vino Barbera, e poi coprite con la pellicola trasparente e mettete in frigo o in un posto al fresco. Dopo di che mettete sul fuoco un tegame con un litro d’acqua – circa – e quando questa bollirà, aggiungete il sale e a pioggia – con una frusta – fatevi cadere la farina fioretto – che è quella più fine – mescolando, fino a che non si sarà tutto addensato. Quando la consistenza sarà compatta ed omogenea, preparatevi i pirottini d’alluminio e versatevi la polenta, fatela così raffreddare.

Il giorno dopo mettete sul fuoco un tegame con burro e un goccio di olio a far scaldare. Tritate finemente tutte le verdure assieme e fatele rosolare in quel tegame. Aggiungete il cinghiale – sgocciolato dalla marinatura – fatelo tostare e dopo di che sfumatelo con un po’ di vino alla volta. Fatelo cuocere a fuoco dolce. A quasi cottura della carne, togliete tutti i pezzi e frullate il fondo di cottura aggiungendo un po’ di vino per renderlo più avvolgente. Rimettete la carne e fatela ancora tostare. Nel mentre prendete i vostri pirottini con la polenta, e toglietela. Ricavate da questa un “buco” una sorta di camera. In questo buco fatevi cadere qualche tocco di cinghiale con il fondo di cottura, un minuto in forno con la funzione grill e voi avete un secondo – oppure un’antipasto da “re” – Semplice, e super gustoso!



Scrivi commento

Commenti: 0