#QuelToccoInPiù

Crema di Sedano Rapa
con Taralli Tostati e Pomodorini Secchi


Chi lo dice che realizzare una crema non possa essere un piatto gourmet? Anzi, con il giusto impiattamento e con l'uso di qualche ingredienti in più per creare un gioco di consistenze e di colore anche una semplice crema può essere un piatto "da ristorante" - Ecco perché quest'idea l'ho voluta mettere nella categoria #QuelToccoInPiù per quelle occasioni dove avete bisogno di un piatto semplice da realizzare ma anche bello da vedere - E poi è pure leggero, usando per di più un frutto della terra che non molti usano. E quindi pronti con il vostro taccuino? 


Ingredienti
1 Sedano Rapa di Media Dimensione;

50 ml di Latte;

1 Scalogno;

Olio d'Oliva;

100 gr. di Taralli all'Olio d'Oliva Extravergine Puglia Sapori;
Pomodorini Secchi q.b.

Sale e Pepe

PROCEDIMENTO

Sono pochi i passaggi per realizzare questo piatto da "ristorante": per prima cosa sbucciate e passate sotto l'acqua corrente il vostro sedano rapa, da questo ricavate delle fette e successivamente dei tocchi, non troppo grandi. Fate scaldare dell'olio in un tegame. Tritate finemente lo scalogno e fatelo leggermente stufare a fuoco dolce aggiungetelo all'olio caldo del tegame, abbassate il fuoco e lasciate che questo perda tutti i liquidi diventando trasparente. Dopo di che aggiungete il sedano-rapa tagliato a tocchetti e coprite a filo con il latte. Aggiustate come sale e come pepe e fate cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti - controllate ovviamente la cottura, se questo risulta morbido già dopo 15 minuti potete tranquillamente interrompere la cottura. 
Nel mentre sbriciolate in un sacchetto per alimenti dei taralli ottenendo una granella non troppo fine, fate scaldare un tegame anti aderente, versatevi le vostre briciole e bagnatele con un po' di olio. Fatele tostare a fuoco vivace fino a che non saranno diventante croccanti. 

Togliete dal fuoco a questo punto il vostro sedano rapa, se volete potete frullarlo direttamente nel tegame, oppure trasferire il tutto in un bicchiere del mixer e con il frullatore ad immersione ridurre tutto in crema - per essere pignoli e verificare che non sia rimasto nessun grumo potete passarlo ad un colino e con un dorso del cucchiaio passare la crema. 
Ultimo step: impiattare - Una generosa mestolata di crema, per creare un certo tema sul piatto partite dal centro con i vostri taralli e disponeteli creando una linea, come se fosse il "raggio" del vostro piatto. Al centro tagliate qualche pomodoro secco e guarnite - se volete - con una foglia di prezzemolo, un giro di olio d'oliva a crudo e potete servire la vostra crema con #QuelToccoInPiù -



Scrivi commento

Commenti: 0