ThanksGiving

Petto di Tacchino Ripieno
con Patate Trifolate all'Aglio


Ovviamente il classico "mega" tacchino ripieno non lo posso fare e così con questo escamotage vi presento la mia possibile idea di tacchino per il giorno del ringraziamento. Gustoso, ricco di sapore ma soprattutto la cosa fondamentale è celebrativo!


INGREDIENTI

1 Petto di Tacchino;

50 gr. di Castagne già Cotte;

50 gr. di Funghi Porcini Secchi;

2 Porri;

2 Bicchieri di Latte;

Olio E.V.O.

30 Patatini a pasta gialla;

Prezzemolo q.b.

2 Spicchi d’Aglio;

Sale q.b. Pepe a Piacere;

PROCEDIMENTO

Per prima cosa occupiamoci della farcia: ammollate i funghi porcini in acqua tiepida, strizzateli e tritateli insieme ad un porro e le castagne già bollite. Aggiustate come sale e pepe – volendo potete aggiungere delle nocciole leggermente tostate e pestate. Dopo di che prendete il vostro petto ed eseguite un’incisione fino a forma una camera, ovviamente stando attenti a non bucare il petto o a non andare troppo profondi. Successivamente potete farcire il nostro petto con molta calma, raggiungendo bene ogni angolo della cavità creata. Procuratevi se volete ago e filo oppure anche con degli stuzzicadenti fermate l’apertura realizzata. Mettete in una casseruola, sufficientemente grande, dell’olio – quando questo sarà ben caldo, fate sigillare la carne. Tritate finemente un porro, e unitelo eventualmente a del ripieno se vi è avanzato, questo frullato regalerà una cremina spettacolare.

Copritelo con il coperchio, dopo aver aggiunto il porro tritato e i due bicchieri di latte, a fuoco dolce lo fate cuocere fino a che le carni non avranno rilasciato tutti i loro liquidi. Nel mentre fate bollire i patatini in acqua calda e salata – con la buccia – quando saranno morbidi al punto giusto, passatelo sotto l’acqua fredda, oppure acqua e ghiaccio – e sbucciateli, fate scaldare dell’olio e passatele con un po’ di prezzemolo tritato – solo le foglie – e i due spicchi d’aglio schiacciati. Fatele saltare fino a che non avranno intorno una crosticina ambrata che darà un contrasto di sapori.

Controllate la cottura, e a quasi ultimata, togliete la carne adagiandola su un tagliere e aggiungete un pezzetto di burro, fate allungare la salsa e successivamente frullatela, una sorta di besciamella corposa, tagliate la carne – che avendo riposato tutti i succhi si sono ben sigillati, tagliatelo a fette e siete pronti per servire la carne con il suo fondo di cottura che darà quel tocco in più e i patatini che regaleranno completezza al piatto! Insomma un buon vino rosso ed un secondo autunnale profumato e saporito è servito!



Scrivi commento

Commenti: 0