Pane

PANE AL CARBONE VEGETALE


Ho visto quest'idea dallo Chef, non che amcio, Shady Hasbun che nel suo locale Le Rotte Ghiotte di Arezzo la sera di Halloween ha servito il suo famosissimo Panino Shady con questa tipologia di Pane - 

Vi state chiedendo cos'ha di speciale? Beh è NERO! Nessun colorante o farine particolari, ma ha usato il Carbone Vegetale. E sapete bene come sono fatto, le cose "strane" sono sempre quelle che mi più mi acchiappano, come in questo caso. Quindi mettetevi comodi e gustatevi questo nuovo prodotto da forno - 


INGREDIENTI

250 gr. di Semola di Grano Duro;

100 gr. di Farina Integrale;

50 gr. di Carbone Vegetale (anche in compresse)

2 Cucchiai di Olio d'oliva;

1 Bustina di Levito Granulare;

1 Bicchiere di Latte;

Acqua Tiepida q.b.

1 Cucchiaino di Zucchero;

Sale q.b.

Semi di Sesamo o Gomasio per guarnire;

PROCEDIMENTO

Non ho trovato il carbone vegetale in polvere, e quindi sono andato in farmacia e mi hanno rilasciato le pastiglie di carbone, quindi le ho ridotte a polvere - 

Quindi ho messo nel bicchiere del mixer: la semola di grano duro, la farina integrale, la polvere di carbone, l'olio, il lievito, lo zucchero e il latte. Con la lama in plastica - per impasti - ho iniziato a dare una prima frullata in modo da unire tutti gli ingredienti, ho fatto sciogliere il sale nell'acqua e lo aggiunta al composto fino ad ottenere una palla. Un po' di farina sulla spianatoia ed ho lavorato questo impasto nero per circa 10 minuti, fino a che non ho sentito che la consistenza cambiava, quindi ho oliato una ciotola, riposto il mio impasto e coperto con pellicola per alimenti oliata. Lasciatelo lievitare per circa un ora in un posto caldo - io faccio girare il forno a microonde per un minuto con una tazzina da caffè con dell'acqua per creare calore e umidità, ripongo il mio composto e lo lascio lì per un'ora se non di più.

Quando il vostro impasto avrà raddoppiato la sua forma, impastatelo ancora un po' e dividetelo in porzioni - possibilmente tutte dello stesso peso. Disponetelo su una teglia da forno, e copritelo con un canovaccio leggermente umido, riponetelo in forno con la luce accesa per una seconda lievitazione circa 1 ore e mezza. 

Terminata anche la seconda lievitazione, spennellatelo con dell'olio o latte e cospargete dei semi di sesamo sulla superficie ed infornate per circa 40 minuti a 180°C forno ventilato - consiglio, come sempre, di piazzare una vaschetta con dell'acqua per creare umidità nel forno oppure di spruzzare con un nebulizzatore creando così umidità in modo che in cottura si formi subito una bella crosta croccante. 

Una volta cotti i vostri panini, lasciateli raffreddare su una gratella in modo da non creare umidità, una volta freddi metteteli in un sacchetto di nylon e usateli per stupire i vostri commensali, come l'ho usato io? Beh con il mio "Burger-In-Black" - ben preso su www.atavolaconwilli.com



Scrivi commento

Commenti: 0