Gnocchi

GLI GNOCCHI DI CENERENTOLA


“E una volta passata la mezzanotte, Cenerentola in fuga dal castello si incammino verso casa, ma la carrozza si trasformo di nuovo in una zucca…” certo questo è quello che troviamo scritto su tutti i libri di fiabe, ma secondo me Cenerentola prese quella zucca e se la portò a casa e da li creò qualcosa di veramente gustoso – Oggi giochiamo con le favole, un’idea semplice ricca di gusto e dall'aspetto invitante –


INGREDIENTI

450 gr. di Polpa di Zucca;

250 gr. di Ricotta Vaccina;

2 Uova;

250 gr. di Farina di Maizena;

250 gr. di Farina Bianca tipo ’00’

50 gr. di Burro;

2 Rametti di Rosmarino;

Sale e Pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa dovete ammorbidire la polpa di Zucca, passatela a forno caldo a circa 180°C controllate la cottura, il risultato sarà un purè di zucca. Dopo di che, lasciatela leggermente raffreddare, e unitela in una ciotola con la ricotta, precedentemente setacciata, date una prima mescolata, aggiungete le due uova e incorporate piano piano sia la maizena che la farina bianca. Fino ad ottenere un composto omogeneo e un panetto ben impastato. Lasciatelo riposare leggermente in frigo in modo da compattarlo.

Dopo di che stendente un po’ di farina sul piano di lavoro e ricavate dal vostro panetto delle piccole porzioni, dalle quali dovrete formare dei “grissini” e da questi tagliate dei tocchi di circa 1-2 centimetri ognuno, adagiateli su un vassoio infarinato e proseguite così fino ad esaurire il panetto – se volete potete passare i vostri gnocchi sui rebbi di una forchetta per dare le classiche righe allo gnocco, oppure lasciarlo liscio – io li ho lasciati lisci.

Mettete sul fuoco un tegame con dell’acqua a sufficienza per lessarli, e affianco una padella a far sciogliere il burro – questi verranno conditi solo con burro e rosmarino, il connubio che zucca e rosmarino crea è fantastico – Quando l’acqua avrà raggiunto bollore, salatela e tuffatevi i gnocchi – magari aggiungete un po’ di olio nell'acqua questo eviterà che si attacchino. Quando questi verranno a galla, con l’aiuto di una schiumarola tuffateli nella padella con il burro fuso, e aggiungete il rosmarino – precedentemente tritato al coltello – fateli saltare, aggiustate come pepe e potete servirli, così in purezza –

Scrivi commento

Commenti: 0