Crostino

PATÉ DI FEGATO SU CROSTINO DI PANDORO


Quando si dice "basta avere del fegato" - E in questa ricetta ce n'è molto... Una matta idea vista per caso sulla pagina Facebook di un caro amico lo chef FRANCESCO GALLO che aveva appunto realizzato un'idea simile - E sapete bene che matto come sono non potevo far altro che replicarla, non in modo perfetto. Ma il risultato è stato eccezionale!


INGREDIENTI

3 Fette Grandi di Fegato di Vitello;

1 Fetta di Pandoro BALOCCO;

1 Porro Medio;

1 Carota;150 gr. di Ricotta;

Olio di Noci q.b.

25 gr. di Burro;

Olio d’Oliva;

1 Bicchiere di Vino Bianco;

2 Rametti di Rosmarino;

Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Fate scaldare in un tegame l’olio d’oliva mentre create un trito con il porro e le carote, tagliate quanto più possibilmente piccole le carote. Dopo di che fatele stufare nell'olio ben caldo. Controllate bene la cottura in modo che questo non bruci.Nel mentre che il fondo di cottura stufa, tagliate a striscioline il fegato, cercate di fare i vostri tocchi quasi tutti uguali in modo da dare una cottura uniforme. Quando nel tegame tutto si sarà stufato alla perfezione, aggiungetevi anche gli straccetti di fegato e fateli rosolare.

Quando avrà preso colore su ogni lato sfumate con il vino bianco e continuate la cottura aggiungendo gli aghi del rosmarino e aggiustate come sale. Tenete sott'occhio la cottura, e quando sarà cotto lasciatelo raffreddare leggermente.Dopo di che, quando sarà a temperatura ambiente, mettete nel bicchiere del mixer tutto il contenuto del tegame – fondo di cottura compreso – la ricotta e l’olio alle noci, questo l’ho usato per dare un profumo totalmente diverso. E frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo. 

Lasciatelo leggermente riposare, e nel mentre questo sta lì fate fondere il burro in una padella e tagliate a tocchi la fetta di pandoro, quando sarà totalmente fuso il burro passatevi le fette appena tagliate fino a che non saranno ben dorate su tutti i lati.

Lasciate quindi riposare i vostri “crostini” su una gratella in modo che con l’ambiente diventino leggermente croccanti. Mettete il patè in una siringa o tasca da pasticcere, prendete il vostro crostino e create un “letto” di ciuffetti adagiate come tocco finale un rametto di rosmarino. 

Scrivi commento

Commenti: 0