Vegetariana

REGINETTE PRIMAVERA


Sicuramente ormai l'autunno è iniziato da qualche giorno, ma grazie a quest'idea possiamo sentirci tranquillamente ancora in primavera - un'idea fresca, semplice, colorata, saporita e....vegetariana! Basta molto poco per rendere saporita una pasta, se poi queste verdure sono dell'orto ancora meglio. Quindi mano al taccuino per questo gustoso primo per tutti...ma per tutti davvero!


Ingredienti
200 gr. di Reginette Napoletane;
1 Broccolo;
2 Carote Medie;
200 gr. di Piselli;
1 Zucchino Scuro;
1 Porro;
Pomodorini Ciliegina q.b.
Olio d'Oliva;
1 Peperoncino Fresco;
Pinoli Tostati o da Tostare;
Foglie di Basilico;
Sale e Pepe q.b.

Procedimento
Mettete sul fuoco per prima cosa il tegame per cuocere le vostre reginette: essendo pasta lunga vi servirà un tegame più che ampio, alto. Dopo di che in una padella scaldate dell'olio, tritate leggermente il porro e il peperoncino fresco privato dei semini, e portatelo a cottura. Nel mentre occupatevi delle verdure: il broccolo tagliatelo a cimette e lessatelo per qualche secondo nell'acqua di cottura della pasta. Per quanto riguarda le carote e lo zucchino mondatele e successivamente tagliate la carota a losange o fischietto, mentre lo zucchino prelevate la parte verde e tagliatele a dadolini. I pisellini scolateli eventualmente dall'acqua di vegeteazione, e i pomodorini tagliateli in quattro. Quando l'olio sarà ben caldi e il porro avrà insaporito il tutto tuffate le verdure nella padella ovviamente in ordine di tempo cottura: prime le carote, dopo di che piselli e zucchine, infine i pomodori per ultime le cimette di broccolo, che a seguito della lessatura in acqua, passatele in una ciotola con del ghiaccio oppure dell'acqua fredda per mantenere la cottura. 
Quando anche l'acqua sarà arrivata a bollore tuffatevi le rigenette, fate perdere un po' di rigidità alla pasta, e quando saranno al dente trasferitele nella padella in modo che tutti i sapori e gusti possano legarsi bene. Da parte fate tostare dei pinoli, in modo da dare anche croccantezza al vostro piatto. Quando la pasta avrà raggiunto cottura aggiungete i pinoli e le foglie di basilico, un giro di olio d'oliva a crudo e del pepe per dare quel tocco in più, una generosa mestolata con il vostro ragout di verdure - un buon vino bianco e potete godervi la serata!


Scrivi commento

Commenti: 0