Venere al Sud


Buon primo settembre, in un niente tutto riprende alla normale routine: scuola, lavoro...ma fortunatamente l'estate possiamo averla sempre in cucina. E così voglio aprire questo mese con un'idea fresca, profumata, semplicissima da fare - dove ho usato anche il forno a Microonde.. questo sconosciuto per molti è un valido alleato. Il nome fa ridere lo so ma essendo che i profumi ricordano il puro sud e visto che ho usato il Riso Venere, quale miglior titolo se non questo? Pronti con il taccuino?


Ingredienti
200 gr. di Riso Venere;
1 Finocchio di Media Grandezza;
2 Arance;
1 Cipollotto;
1 Peperoncino Fresco;
Noce di Burro + Olio d'Oliva;
Sale e Pepe;
Acqua Calda x il Riso;


Procedimento

Per prima cosa occupatevi del riso - io ho usato la cottura al microonde in una risottiera per risparmiare tempo, ma potete tranquillamente gestire la cottura classica: pentola con acqua calda che bolle e tuffate il riso. Mentre se volete eseguire la cottura al microonde, mettete il riso nella risottiera, copritelo con acqua. Chiudete il coperchio aprite la valvola per il vapore, potenza 700watt per 11 minuti.
Nel mentre tritate finemente cipollotto e peperoncino - privato dei semi e filamenti interni - deve essere ben tritato. Fate sciogliere una noce di burro con dell'olio, evitando così che il burro bruci, e fate rosolare il tutto a fuoco dolce. Pulite bene il finocchio e tagliatelo con una mandolina oppure a coltello. E fatelo saltare nel tegame con il trito saporito. Le arance invece sbucciatele e tagliatele a vivo - di una ricavate anche il succo - bagnate il finocchio che si starà lessando in padella con il succo d'arancia. Aggiustate come sale e come pepe.
Controllate la cottura del riso, nel caso fosse ancora duro date ancora due minuti di cottura - ma teoricamente 10-11 minuti sono più che necessari. Controllate la cottura dei finocchi e aggiungetevi l'arancia tagliata a tocchi - non tutta visto che in cottura si disferà - terminate la cottura del tegame, aggiungete il riso appena cotto e completate con dei tocchi di arancia a freschi, una barbetta dei finocchi e un giro di olio a crudo! Stappate un buon bianco fresco e potete godervi gli ultimi istanti d'estate!

Scrivi commento

Commenti: 0