Gnocchi alla Saltimbocca


Che Giovedì sarebbe senza Gnocchi? E quindi ecco qua un'idea gustosa, ricca di profumi e di sapori pronta per voi - Ideale per chi è alla ricerca di qualcosa tra il particolare ma che sa di casa, l'azzardato ma che è anche un po' rassicurante. Insomma ovunque vai lo gnocco soddisfa! Se poi, come in questo caso, sono gnocchi di Ricotta...il palato ringrazia e sicuramente anche i vostri ospiti! Pronti con il vostro taccuino?


Ingredienti
Fondo di Pancetta o Pancetta già a cubetti;
Foglie di Salvia;
Burro q.b.
Pepe;
Per gli Gnocchi
200 gr. di Farina;
1 Uovo;
100 gr. di Ricotta Vaccina;
Sale, Noce Moscata e Pepe q.b.


Procedimento
Se avete acquistato un fondo di pancetta, ricavate da questo una dadolata – altrimenti se avete già acquistato la pancetta a cubetti, bypassate questo passaggio mettendo sul fuoco un tegame. Portatelo a temperatura e quando sarà ben caldo fatevi sfrigolare un po’ la pancetta. Tostatela fino a che il grasso da cui è composta non l’ha abbandonata. Volendo poete fare questo passaggioin due tempi: la prima volta fate sfrigolare, togliete la pancetta, pulite il tegame e fate tostare ancora per qualche secondo.
Nel mentre la pancetta riposa, in una ciotola unite: farina, ricotta – se volete potete setacciarla – e l’uovo, insaporite con la noce moscata e aggiustate come sale. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e compatto. Impastatelo velocemente per circa 5 minuti. Dopo di che da questo ricavate un grissino lungo. E da questo grissino tante piccole porizoni: se volete potete ultimarli passandoli su una forchetta creando così le classiche righe – ma non avendo un sugo che necessità di porosità io li ho lasciati così. Piccolo Barba-Trucco: Disponete i vostri gnocchi su un vassoio dopo di che metteteli in congelatore. Saranno più compatti ed eviterete che in cottura questi si disfino.
Portate a bollore dell’acqua in un tegame, salatela e quando sarà a temperatura tuffatevi gli gnocchi – aggiungete un goccio di Olio d’Oliva, eviterà che si attacchino l’uno-all’altro. Accendete nuovamente il fuoco sotto il tegame, spezzate con le mani le foglie di salvia e controllate la cottura degli gnocchi. Quando verranno a galla trasferiteli nella padella e tostateli insieme a tutto il resto – Se volete per dare una nota più croccante, ho fatto tostare dei semi di girasole per dare maggior profumo e per dare una diversa consistenza al piatto – Una noce di burro per lucidarli un po’ e siete pronti per servire i vostri “piccolini”!

Scrivi commento

Commenti: 13
  • #1

    Connie Avans (giovedì, 02 febbraio 2017 16:44)


    I've learn a few just right stuff here. Definitely value bookmarking for revisiting. I surprise how a lot effort you set to create the sort of wonderful informative site.

  • #2

    Eulalia Otwell (giovedì, 02 febbraio 2017 22:09)


    When some one searches for his vital thing, therefore he/she desires to be available that in detail, therefore that thing is maintained over here.

  • #3

    Margarite Mcnees (venerdì, 03 febbraio 2017 23:04)


    I have read so many posts regarding the blogger lovers but this piece of writing is in fact a nice post, keep it up.

  • #4

    Teofila Needleman (domenica, 05 febbraio 2017 07:17)


    When I originally commented I clicked the "Notify me when new comments are added" checkbox and now each time a comment is added I get three emails with the same comment. Is there any way you can remove me from that service? Appreciate it!

  • #5

    Willette Lemaster (domenica, 05 febbraio 2017 14:47)


    What's up, after reading this awesome post i am also glad to share my familiarity here with friends.

  • #6

    Landon Drewes (domenica, 05 febbraio 2017 17:55)


    Having read this I believed it was rather informative. I appreciate you finding the time and energy to put this information together. I once again find myself spending a significant amount of time both reading and commenting. But so what, it was still worthwhile!

  • #7

    Jesus Trask (domenica, 05 febbraio 2017 22:23)


    Greetings! Very useful advice within this post! It's the little changes that will make the most important changes. Thanks a lot for sharing!

  • #8

    Cheryl Hatchell (domenica, 05 febbraio 2017 22:56)


    If you wish for to improve your familiarity just keep visiting this web site and be updated with the hottest information posted here.

  • #9

    Elizabet Luoma (lunedì, 06 febbraio 2017 08:36)


    Thank you for any other wonderful article. Where else may anyone get that type of info in such an ideal method of writing? I have a presentation next week, and I'm at the search for such information.

  • #10

    Clorinda Carberry (lunedì, 06 febbraio 2017 17:11)


    Howdy! Quick question that's completely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My weblog looks weird when browsing from my iphone4. I'm trying to find a template or plugin that might be able to correct this problem. If you have any recommendations, please share. Thanks!

  • #11

    Milagros Stokely (mercoledì, 08 febbraio 2017 22:53)


    I love your blog.. very nice colors & theme. Did you create this website yourself or did you hire someone to do it for you? Plz answer back as I'm looking to create my own blog and would like to find out where u got this from. thanks

  • #12

    Mitsue Daub (giovedì, 09 febbraio 2017 02:59)


    Thank you, I've just been looking for info approximately this topic for ages and yours is the best I have discovered so far. But, what in regards to the conclusion? Are you positive in regards to the source?

  • #13

    Latina Trusty (giovedì, 09 febbraio 2017 20:11)


    Hello, yup this paragraph is truly good and I have learned lot of things from it concerning blogging. thanks.